Concorsi del 22/03/2007
Argomento: Tutti i bandi e gli annunci dei concorsi

AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N. 4 CONTRATTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ESPERTI DI MEDIAZIONE CULTURALE PRESSO IL III SETTORE - LAVORO E FORMAZIONE PROFESSIONALE - DELLA PROVINCIA DI TERAMO







IL DIRIGENTE DEL III SETTORE
Vista la Determinazione Dirigenziale n. 84 del 7/3/2007;
RENDE NOTO

ART. 1 INDIZIONE
La Provincia di Teramo bandisce una pubblica selezione per la stipula di n. 4 contratti di collaborazione coordinata e continuativa per Esperti di Mediazione Culturale, in attuazione del POR Abruzzo 2000/2006.
Saranno ammessi a sostenere il colloquio soltanto i candidati che si classificheranno nelle prime sedici (16) posizioni, nonché gli eventuali ex aequo dell'ultima posizione utile della graduatoria conseguente alla valutazioni dei titoli, redatta ai sensi dell'articolo 5 del presente bando.

ART. 2 CONTRATTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA
Il contratto di collaborazione coordinata e continuativa che verrà stipulato all'esito della selezione comporterà l'espletamento, presso uno dei Centri per l'Impiego della Provincia di Teramo all'interno dell'Area Silus, delle seguenti attività di mediazione culturale: mediazione dei rapporti tra servizi all'impiego e l'utente straniero; assistenza e informazione all'utente straniero nella comprensione dei servizi offerti dal CPI; supporto e affiancamento agli operatori dei servizi specifici erogati dai CpI nel rapporto con lo straniero; mediazione socio-educativa e orientamento scolastico e professionale per gli studenti immigrati all'interno delle scuole prive di mediatori culturali.
I contratti verranno stipulati al termine della presente procedura selettiva e avranno scadenza il 30 settembre 2007.
Il corrispettivo mensile individuale è di 1.520,00 euro al lordo delle ritenute di legge.

ART. 3 REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
Possono partecipare alla selezione candidati che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, siano in possesso dei seguenti requisiti:
- Cittadinanza comunitaria;
- Età non inferiore ai diciotto anni.
- Laurea in discipline umanistiche (laurea conseguita nel previgente ordinamento universitario o nuova laurea specialistica di II livello) o diploma di scuola secondaria e attestato di partecipazione ad un corso di formazione per “Mediatore Culturale”, della durata di almeno 400 ore, organizzato da Enti pubblici o Enti di Formazione privati;

Il possesso dei detti requisiti andrà ritualmente autocertificato, utilizzando l'apposito modello di domanda di partecipazione, di cui all'art. 4, comma 1, del presente bando.

ART. 4 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
Il candidato interessato alla partecipazione dovrà compilare, a pena di esclusione, i seguenti modelli allegati al presente bando e di cui costituiscono parte integrante:

1.l'apposito Modello A - Domanda di partecipazione alla selezione - nel quale dovrà specificare i seguenti dati: nome e cognome, luogo e data di nascita, luogo di residenza, nonché, se diverso, domicilio al quale intendono ricevere comunicazioni inerenti la presente selezione, recapito telefonico, codice fiscale, il possesso dei requisiti di partecipazione previsti dall'articolo 3 del presente bando, la seconda lingua straniera prescelta per il colloquio;
2.l'apposito Modello B - Dichiarazione sostitutiva di certificazione - nel quale dovrà dettagliare, secondo le indicazioni ivi contenute, i propri dati anagrafici, i titoli di studio posseduti, specificando i riferimenti normativi per le eventuali equipollenze, senza allegare nessun ulteriore documento o certificato. Nel caso in cui un solo modello non risultasse sufficiente per una completa descrizione dei titoli di studio, il candidato potrà utilizzarne più di uno;
3.l'apposito Modello C - Curriculum Vitae - che il medesimo candidato dovrà compilare al fine di rendere edotta la Commissione circa gli ulteriori titoli di studio e le esperienze professionali effettuate attinenti o affini alle attività che formeranno oggetto dei contratti di collaborazione coordinata e continuativa di cui alla presente selezione, come previste all'articolo 2 del presente bando, svolte presso Enti o Amministrazioni pubbliche oppure presso datori di lavoro privati.

La domanda di partecipazione alla selezione, di cui al Modello A, unitamente ai modelli B e C, deve essere inoltrata alla Provincia di Teramo entro il termine perentorio di sabato 24 marzo 2007. Non verranno prese in considerazione le richieste pervenute oltre la giornata di venerdì 30 marzo 2007; in tale caso farà fede la data di arrivo corrispondente a quella apposta sulla ricevuta di ritorno.

La domanda completa deve essere presentata, pena l'inammissibilità, mediante servizio postale a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno ed indirizzata alla Provincia di Teramo, III Settore - Politiche del Lavoro e della Formazione Professionale, Via del Castello 10, 64100 Teramo. Il candidato, a pena di esclusione, deve apporre sulla busta contenente il Modello A: Domanda di partecipazione; il Modello B: Dichiarazione sostitutiva di certificazione; il Modello C: Curriculum Vitae, la seguente indicazione: “Contiene domanda per la selezione per il conferimento di n. 4 Contratti di collaborazione coordinata e continuativa per Esperti di Mediazione Culturale”.

Non sono considerate ammissibili le domande:
- non conformi al presente bando;
- presentate da soggetti privi dei requisiti di partecipazione richiesti all'art. 3;
- non presentate attraverso l'apposita modulistica allegata al presente bando (Modello A: Domanda di partecipazione: Modello B: Dichiarazione sostitutiva di certificazione; Modello C: Curriculum Vitae);
- incomplete in taluna delle parti dei modelli di domanda (i modelli vanno compilati in tutte le loro parti);
- prive della data e della firma su ciascun modello (la sottoscrizione non deve essere autenticata);
- inoltrate con modalità diverse da quelle richieste nel presente bando; - prive della dicitura essenziale per la identificazione delle domande da citare sulla busta;
- spedite oltre i termini previsti dal medesimo bando;
- pervenute successivamente al 30 marzo 2007.

Ai candidati esclusi dalla selezione verrà comunque data tempestivamente individuale comunicazione tramite telegramma o Raccomandata R.R.

ART. 5 - VALUTAZIONE DEI TITOLI DI STUDIO E CURRICULUM VITAE
La Commissione esaminatrice, prima di effettuare il colloquio previsto dal seguente articolo,valuterà i titoli di studio e le esperienze professionali dei candidati che avranno presentato regolare istanza di partecipazione.
Tra i titoli di studio non sarà oggetto di valutazione il corso di formazione per “Mediatore Culturale”, di cui all'art. 3, richiesto come requisito di ammissione.
La Commissione esaminatrice potrà attribuire a ciascun concorrente fino ad un massimo di 10 punti così ripartiti:

1. Titoli di studio fino ad un massimo di punti 3
La Commissione esaminatrice seguirà i seguenti criteri di valutazione:
- Master e corsi di perfezionamento su tematiche migratorie, ad esclusione del corso di formazione per “Mediatore Culturale”, di cui all'art. 3, richiesto come requisito di ammissione (p. da 1 a 3, in relazione alla specificità ed alla durata dei corsi, secondo i criteri che saranno all'uopo dettagliati dalla Commissione).

2. Curriculum vitae fino ad un massimo di punti 7
- La Commissione esaminatrice valuterà le sole esperienze vissute per motivi di studio e di lavoro volte a dimostrare un approfondimento delle tematiche multiculturali, dei problemi sociali, economici e religiosi dei diversi paesi, che possano evidenziare una specifica qualificazione professionale del candidato in relazione al profilo di Esperto di Mediazione Culturale, nonché dimostrare l'acquisizione di esperienze, cognizioni utili ed idoneità specifica allo svolgimento delle funzioni da conferire, secondo i criteri che saranno all'uopo dettagliati dalla Commissione. (p. da 1 a 7, in relazione alla specificità ed alla durata delle esperienze ed attività, secondo i criteri che saranno all'uopo dettagliati dalla Commissione).

La Commissione esaminatrice, terminata la valutazione dei titoli, formerà una graduatoria che verrà affissa all'Albo dell'Ente e pubblicata sul sito della Provincia www.teramolavoro.it e www.provincia.teramo.it nella giornata di venerdì 13 aprile 2007.

ART. 6 - COLLOQUIO
I candidati che si classificheranno nelle prime sedici (16) posizioni, nonché gli eventuali ex aequo dell'ultima posizione utile della graduatoria di cui all'articolo precedente, dovranno sostenere un colloquio che verterà su:

1. Mercato del Lavoro e funzionamento dei Servizi per l'Impiego e della Formazione Professionale - Legislazione del Lavoro - Conduzione di colloqui individuali e di gruppo con finalità orientative - Gestione delle tecniche di ricerca del lavoro - Diagnosi delle competenze e capacità professionali;
2. Lingua straniera: inglese;
3. Altra lingua straniera a scelta del candidato fra: francese, cinese, albanese, rumeno, arabo;
4. Informatica.

La Commissione esaminatrice potrà attribuire a ciascun concorrente fino ad un massimo di 70 punti, così ripartiti:

Valutazione Conoscenze di cui al Punto A)……………………… ………... fino a 30 punti;

Valutazione Conoscenze di cui al punto B) …………………………………..fino a 10 punti;

Valutazione Conoscenze di cui al punto C) …………………………………..fino a 20 punti;

Valutazione Conoscenze di cui al punto D) …………………………………..fino a 10 punti.

Risulteranno idonei i candidati che avranno riportato complessivamente un punteggio non inferiore a 49/60 con un punteggio minimo di almeno 21 punti nella prova di cui al punto A), un punteggio minimo di almeno 7 punti nella prova di cui al punto B), un punteggio minimo di almeno punti 14 nella prova di cui al punto C) e un punteggio minimo di almeno punti 7 nella prova di cui al punto D).

I colloqui si svolgeranno il giorno venerdì 20 aprile 2007, ore 9,00 presso la sede del Centro per l'Impiego di Teramo, II Piano - ingresso Via D'Annunzio 12, Teramo.

I candidati non riceveranno alcuna convocazione: dovranno presentarsi nel luogo ed ora indicati, muniti di idoneo documento di riconoscimento, per sostenere il detto colloquio.

La mancata presentazione nel luogo e nell'orario sopra indicato verrà intesa come rinuncia alla selezione.

ART. 7 - COMMISSIONE ESAMINATRICE
La Commissione esaminatrice procederà alla redazione di una graduatoria dei candidati, sommando il punteggio risultante dalla valutazione dei titoli di studio e curriculum vitae ed il punteggio conseguito nel colloquio, rispettivamente ai sensi degli articoli 5 e 6 del presente bando.

ART. 8 - GRADUATORIA
La graduatoria formata ai sensi dell'art. 7 del presente bando verrà immediatamente pubblicata all'Albo dell'Ente.

Con i candidati utilmente classificati nelle prime quattro posizioni verranno stipulati n. 4 contratti di collaborazione coordinata e continuativa con scadenza al 30 settembre 2007.

In caso di rinuncia o decadenza dei detti candidati, avrà diritto alla stipula del contratto di collaborazione coordinata e continuativa il primo degli idonei, a partire dalla prima posizione utile della graduatoria, con precedenza, in caso di parità, al/alla candidato/a più giovane di età.

La Provincia di Teramo si riserva, all'esito di eventuali successive necessità di ottimizzazione del servizio, la facoltà di stipulare ulteriori contratti di collaborazione coordinata e continuativa, per le unità necessarie, da attingere dalla graduatoria risultante dalla presente procedura selettiva, attraverso imputazione delle relative risorse finanziarie ai Fondi POR e, ove necessario, agli ulteriori fondi europei, statali e regionali stanziati per l'implementazione ed organizzazione dei Servizi all'Impiego e della Formazione Professionale.

ART. 9 - INFORMAZIONI
Per acquisire copia del presente bando e dei relativi modelli di domanda è possibile rivolgersi ai seguenti indirizzi:

- Siti Internet www.teramolavoro.it e www.provincia.teramo.it ;
- Centri per l'Impiego di Teramo, Giulianova, Nereto e Roseto degli Abruzzi.
- Provincia di Teramo, III Settore della Provincia di Teramo - Politiche del Lavoro e della Formazione Professionale - Via del Castello, 10 - 64100 Teramo, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30;
- Agenzie Informagiovani della Provincia di Teramo.

Copia del presente bando e degli allegati moduli di domanda è altresì inviato a tutti i Comuni della Provincia di Teramo, per la pubblicazione ai rispettivi Albi Pretori.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al numero verde 800017822.

Teramo, 8 marzo 2007

IL DIRIGENTE

- Dott.ssa Daniela Cozzi-







Coop Giovani Nel Lavoro
Via Gobetti N. 87 - 65127 - PESCARA
Partita IVA: 01195600687